Silanesos Conchidortos

complimenti al webmaster per il sito!! Un'iniziativa stupenda, continuate così! :wink:

GiacomoAndrea Satta a.k.a. "roches"

» GuestBook » complimenti

Sono uno dei tanti automuniti le mio paese e non sollevo il culo dal sedile neanche a cannonate. Mi avvinghio al volante e sbrigo tutte le mie faccende dalla macchina, semplicemente abbassando il finestrino oppure, quando proprio sono costretto, muovendo pochissimi passi.
La mattina vado a scuola a portare i bambini: non me ne fotte niente del bel tempo, anche nella più splendente giornata primaverile devo entrare con la macchina fin dentro l'andito della scuola: peccato che le porte delle classi siano troppo strette, avrei potuto scaricare il bambino direttamente sul banco. Che diamine!!?? con tutte le malattie che circolano, non gli posso mica far respirare aria pura!! Ma da quando si è piazzata davanti alla scuola la vigilessa imprestata da Mamoiada il colpo gobbo non mi riesce più. Arrivo furtivo, faccio finta di non vedere nessuno, accosto proprio allo spigolo dell'incrocio e lì faccio quello che devo fare: il bambino mi saluta e scende mentre io con il finestrino abbassato intrattengo i miei amici: certe volte risco a starci anche 5 minuti, con la coda delle macchine che arriva fino al cimitero. Ottima soddisfazione. Faccio allora una manovra spericolata e vado all'ufficio postale: piazzo la macchina sullo stallo riservato ai mezzi delle Poste, in modo tale che quando arriva il furgone e l'autista cerca di rimproverarmi gli posso dare un bel colpo di crick sul cranio (mica e di Silanus iddu, come osa?) oppure mi piazzo sullo stallo riservato ai portatori di handicap (tanto a Silanus non ce ne sono che vanno alla posta). La tappa successiva è l'acquisto delle sigarette dal bar di Lino: piazzo la macchina al centro della strettoia, appiccio le frecce di emergenza ed entro; spero sempre di trovare qualcuno che mi offra da bere, così quando esco posso trionfalmente presentarmi in mezzo alla ressa di macchine e di persone che si destreggiano attorno alla mia macchina, cercando un filo di strada dove passsare. Tappa successiva: la banca e il fruttivendolo. Lì piazzo la macchina con la coda all'infuori, in modo da occupare la carreggiata: riesco così a bloccare tutti i pullman e i camion che passano. Faccio poi una salita ed una discesa nel Corso sperando di incontrate qualche amico. Appena lo vedo abbsso il finestrino, accendo la sigaretta e ......vai con la chiacchera con il motore accesso. Se mi va bene riesco a rompere gli zebedei almeno a 5 persone, che aspettano dietro di me per poter passare.
Bella cosa girare in macchina per silanus, bella cosa.

» Parnaso » l'automobilista silanese

Avete letto l'articolo della Nuova di oggi? Il nostro carissimo presidente della Comunità montana ci comunica che arriverà una linea internet veloce che si chiama Hdsl, non so se è un escamotage per evitare di accollarsi le spese che si dovrebbero affrontare per l'ADSL o se in effetti è una soluzione ottimale al problema...
Chi mi sa dire qualcosa?
Inoltre quello dell'ADSL è uno dei punti da porre all'ordine del giorno della nuova amministrazione, per cui mi potete illuminare?
Grazie... :)

INTERNET ARRIVA CON LE ONDE RADIO
MACOMER, LA COMUNITA' MONTANA PROMUOVE LA RETE HDSL.

'Internet veloce anche senza l'Adsl nel Marghine e in Planargia. La solu- zione si chiama Hdsl, acronimo inglese di high bit rate digital subsciver line, una tecnologia a onde radio che consente di far comunicare apparec-chiature senza collegarle con cavi. Il trasferimento delle informazioni e di qualsiasi tipo di dato avviene attraverso la radiofrequenza. Con questa soluzione si realizza una rete di computer (wlan) collegati fra di loro sempre senza fùi, il cosiddetto sistema Wi Fi che consente dei vantaggi notevoli. L'utente pagherà una quota mensile minima con la
quale contribuisce al funzionamento del sistema. Oltre a navigare in internet senza limiti, potrà effettuare gratis tutte le telefonate urbane e probabilmente quelle all'interno del bacino servito dal sistema. Non si tratta di un sogno, ma di una possibilità che potrebbe concretizzarsi entro l'estate.
A realizzarla sarà la Comunità montana, che si propone di servire i comuni, le aree industriali, compresa quella di Bolotana con possibilità di espandere il servizio all'intera area di Ottana, e tutti i cittadini. L'idea è quella di creare nel territorio un sistema wireless, in pratica la tecnica senza fIli. A gestire il Progetto sarà l'ufficio del sistema informatico associato della comunità montana. "Stiamo attendendo i preventivi per avere una dimensione esatta dei costi, che dovrebbero essere alla portata dell'ente" dice il presidente della Comunità montana, Mario Attene, "contemporaneamente cerchiamo all'interno del bilancio le risorse necessarie per realizzare il progetto. La proposta è passata in giunta all'unanimità e dalla gran parte dei comuni del territorio sono arrivati pareri favorevoli a questa soluzione che metterà fine al Medio Evo infor- matico nel quale il Marghine e Planargia si ritrova da troppo tempo».
Oggi l'Adsl c'è solo a Macomer, ma non va oltre i confini dell'abitato. Nella zona industriale di Tossilo non arriva neppure l'Isdn, la linea digitale di prima generazione che consente un minimo di velocità nella trasmissione dei dati. «I vantaggi che derivano da questa soluzione -dice Mario Attene -sono notevoli. Alle imprese si offre un servizio che oggi non esiste. Tutti i comuni disporranno di un collegamento superveloce che li metterà al passo con i tempi e si potrà estendere all'intero territorio il sistema di videosorveglianza, fondamentale per la sicurezza dei cittadini, delle imprese e del patrimonio pubblico.

» Vita paesana » HDSL

chi sa dirmi come trasformare un file da flac a mp3??
grazie!

» Computer » aiuto

Tux il pinguino è la mascotte di Linux. Linux è un sistema operativo gestito da una vasta comunità di appassionati di programmazione, che hanno deciso di mettere in comune il loro lavoro senza trarne profitto. Per Linux si intende originariamente il kernel, cioè il nucleo fondamentale di istruzioni che servono a far funzionare un computer. L'aspetto principale che differenzia Linux da Windows e da Apple, è la sostanziale gratuità del sistema operativo e la pubblicità del suo codice (free source). Ogni programma funziona infatti grazie ad un codice, una serie cioè di istruzioni che servono a far eseguire al computer un certo compito, orbene in Windows il codice è chiuso, cioè un utente non è in grado pur avendone le capacità, di analizzare tale codice, scoprirne eventuali difetti o carenze ed eventualmente apportare modifiche o miglioramenti; solo la ditta produttrice è in grado di apportare modifiche. Naturalmente avere un kernel non basta per far funzionare il computer di un normale utente, che ha bisogno di scrivere, disegnare calcolare ecc.; la solita comunità di sviluppatori ha creato un infinità di programmi adatti a far compiere tali operazioni al kernel di Linux. Quindi chi vuole avvicinarsi a Linux oggi ha a disposizione una miriade di distribuzioni, dove insieme al kernel si “allegano” una serie di programmi da usare per i compiti più disparati. Le distribuzioni si possono scaricare gratuitamente da internet, oppure si possono acquistare insieme ai manuali. Linux ha anche il vantaggio di non essere facilmente attaccato dai virus e altri programmi dannosi e inoltre non obbliga a piratare quei programmi che non si vogliono o non si possono acquistare. Visti i tempi molto duri che stanno arrivando per gli utilizzatori del computer vi consiglio di iniziare a prendere dimestichezza col pinguino.

» Computer » Conoscete Tux il pinguino?

DOTTO POETA PIRAS TARQUINIO TENNICO DI POESIA LETTERA DI ARTA SCIENZA VOI SIETE ANCORA SENZA

Iniziando da questo punto di vista, celeste arcanicosa, una pianta chi vieni collocata sul dil terrestre pianta d'ulivo originale, coronata e invertita di celeste manto.

Qua non c'è d'ingenno chi mantiene le foglie tutto lo anno.

Pianta d'ulivo originale chi vieni piantata su dil terrestre, le radice vanno in fondo le cime vanno in aria e trionfano su dil regno celeste.

Pianta d'ulivo originale, modella e matrona, regina e signora e campionaria rendendo luce in terra, in mare, in aria.

Punto per punto, linea per linea, questo l'insegna la storia latina.

Roba d'incanto e d'incanto, patri e figli e spiritun in santo.

Con questo verso che conduo, ordine sacro e spirito intuo, con questo verso che t'assommo come vero Dio e vero uomo.

Pianta d'ulivo originale cumpostibola.

Perché questa pianta è cumpostibile?

Perché viene su di una pianta di olivastro innestata coi suoi sticchi celesti, teneri e freschi.

Pianta di olivo originale dal primo all'ultimo impianto.

Olio santo consacrato è più forte, t'accumpagna per la vita e per la morte.

Pianta d'uliva un'altra volta originale venti sentinellate da due sentinelle, per non poterla rubare, mi hai capito?

In nome di questa sentinella una si chiama la Dea eletta, luce sacra e perfetta.

Una si chiama la Dea istella d'oro città di Silla provincia di Nuoro, umanità di alto morale alto decoro.

Si mi sono vestito di gigante, mi sono incoronato di leone per dare la pace santa, la benedizione, con parola sapiente profonda e perfetta.

Io ti scrivo come poeta ancora stiamo trionfando su dil terrestre abbiamo l'isperienza di volare su dil regno celeste.

Quando viene l'ora di la partenza e non serve la nostra resistenza:

arrivederci e buona residenza, vado per portare una novella e vedere se ciò roba brutta o roba bella, già ci ritardiamo a vedere e parlare il giorno del giudizio universale.

l'onore è bello, le campane sonando a sono bello le angeli sono celesti e sono di gloria e sono in paradiso rimbombando le campane a sono bello son sonando come primo fronte.

Li professori dilla gerarchia con musiche e con sono sono dei terrestri padrono con la forza moderna e forza antica ci insignano il cammino di la nostra vita.

Quando Silla la città eterna la pace santa la benedizione noi siamo di la propria sciendenza di la famiglia di Salone.

Pace amore e fratellanza da Grecia dipese la razza bianca.

Lettera di arta scienza, voi siete ancora senza. Tarquinio, questo è frutto di verbo divino.

Tarquinio, Pietrarca, Ariosto, Fegilio e Dante questo è un quadro illucinante.

Tarquinio un ispirito divino, un ispirito ispeciale: munimento nazionale.

Non più Ariosto, non più Pietrarca non più Fegilio, non più Dante.

Perché non più Dante?

Ci ha dipinto il cammino della nostra vita oscuro e aerrante sulla vita di peccato.

Questo è il cammino dilla vita errante che ha dipinto Dante.

Il cammino dilla nostra vita originale è quello che ha dipinto il padre eterno.

Il cammino dilla nostra vita originale è dipinto da il padre eterno dell'istella olimpia e da il primo testo di la famiglia dilla creazione di Salone e con l'olio santo ha dato la benedizione, non c'è più di parlare: questo è il cammino dilla nostra vita originale.

Me ne vado da sé.

Lettera di arta scienza voi siete ancora senza.

l'olio santo è il più forte ci accompagna per la vita e per la morte meglio croce che c'è singolare è fatta in tre.

Dal primo all'ultimo impianto, roba d'incanto e d'incanto, patre, figlio e ispiritu in santo.

Con questo verso conduo, ordine sacro ispiritu intuo.

E con questo verso che ti assommo, come vero Dio e vero uomo.

Tarquinio Piras

» [Storie] » Lettera di arta scienza

Pagine