[Immagini]

Lo schianto di Dau

Abbiamo recuperato una sequenza dell'epico schianto sullo spuntone di Dau.
Della macchina lanciata a folle velocità restano solo le scie dei fanali posteriori.
Da notare i cartelli piegati e le strisciate sulla facciata di Tia Marilena.

Foto di admdortos

Sarbana di notte

Nuraghe di Santa Sarbana.
La pluri-premiata ditta TimeTrip incurante delle leggende che raccomandano di non frequentare i nuraghi di notte ci regala un'altra posa B.

Foto di timetrip

Boe de Santu Larettu

Il mitico bestione che turba e spaventa le notti dei silanesi da tempi immemorabili.
La premiata ditta TimeTrip pubblica in anteprima mondiale
la prima foto de Su Oe De Santu Larettu,
mentre scorrazza furioso tra i betili in una notte di luna piena.

Foto di timetrip

Preugo's 2006

Ecco a voi il simpatico, autentico e originale pidocchio conchidorto 2006.
Pascola tranquillo sulle testoline degli scolari de s'Iscola Elementare,
sa leggere, scrivere e far di conto.

Foto di admdortos

Fotoaerea

Panorama di Silanos dall'apparecchio delle Aerolinee Complementari Sarde.

Foto di serimu

Inverno 1985

La celebre nevicata di 21 anni fà, quando ancora esistevano le stagioni e le mezze-stagioni.

Foto di serimu

Sant'Antoni

La famosissima chiesa di sant'Antonio abate col campanile stereo-allegorico ci ricorda da secoli che bisogna ascoltare sempre le due campane.
A sinistra il campanile di papa Ratzinger patrono dei singles e a destra quello di monsignor Milingo difensore degli ammogliati.

Foto di admdortos

S'abbasantera

Madrone ci informa.
Questo pietrone, è una probabile pietra sacrificale che si trova in loc. Sa mura 'e mesu in prossimità del crinale che sovrasta Campu e da cui si osserva Nuraghe Corbos da una angolazione molto suggestiva.
Nelle rocce attorno, sono presenti tracce di lavorazione risalenti probabilmente al periodo prenuragico.
E noi, magni barbari, credevamo fosse un bidet prenuragico.

Tsunami a Milanus Marittima

La tranquilla domenica al mare di Silanus Marittima è stata sconvolta da una tromba d'aria che ha spazzato il litorale da Turas al lido.
Alle ore 12:44 di domenica 25 giugno 2006 un violentissimo turbine bollente ha mandato all'aria ombrelloni, sdraio, teli, lasciando molte avvenenti ragazze senza costume e tante famigliole senza pranzo.
Sono volate via teglie intere di melanzane alla parmigiana e pastalforno, lo stesso fotografo è rimasto contuso da una schissioniera di "corcorig'a impienu" in faccia.

Benturzos

Grifone (Gyps Fulvus) che volteggia sulle montagne di Silanus (Ottobre 2005)
ma ... niente carogne (solo amministratori in carica) ...
forse torna a giugno.

 

Pagine